Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Accedi all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare. Cliccando sul tasto OK o proseguendo nella navigazione, si acconsente all'uso dei cookie.

Circolare - Imposta di bollo con F24 virtuale

Dal prossimo 1° aprile i soggetti in possesso dell'autorizzazione per l'assolvimento dell'imposta di bollo in modo virtuale dovranno effettuare il versamento con il modello F24.
Nel periodo compreso tra il 20 febbraio 2015 e il 31 marzo 2015, l'imposta potrà essere invece versata sia attraverso il modello F23 che tramite il modello F24.

Nota Integrativa XBLR: passa a TuttoBilancio

TuttoBilancioLa tassonomia 2014-11-17 del formato XBRL si applica ai bilanci relativi all'esercizio chiuso il 31/12/2014 o successivamente e depositati nel Registro delle Imprese a partire dal giorno 03/03/2015. La nuova tassonomia comprende anche la Nota Integrativa. TuttoBilancio gestisce ENTRAMBI i documenti di bilancio e genera il bilancio XBRL COMPREN-SIVO della Nota Integrativa.

Split Payment - Note di rilascio

Gentile Cliente,
in allegato l'estratto delle Note di Rilascio relative alla fix in oggetto, con la quale viene rilasciato, tra le altre cose, l'aggiornamento per il cosiddetto "Split Payment" con il quale le P.A., acquirenti di beni e servizi, ancorché non rivestano la qualità di soggetto passivo dell'IVA, devono versare direttamente all'erario l'IVA che è stata addebitata loro dai fornitori.

Allegati:
Scarica questo file (SplitPayment.pdf)SplitPayment.pdf[Note di rilascio]1341 kB

Split Payment - Chiarimenti ed aggiornamenti

Aggiornamento del 03/02/2015

A seguito della disamina del testo dell'emanando decreto (che, lo ricordiamo, non sarà in vigore finchè non andrà in G.U.), è stato pianificato nel rilascio della prossima fix 15.10.10 (pianificata per giovedì 05/02/2015), l'inserimento di un nuovo Codice IVA "speciale". Inoltre saranno fornite le prime indicazioni operative circa le modalità di registrazione da adottare.